THE GHOST WRITER 2010 – Review   Leave a comment

Un ghostwriter britannico accetta di scrivere l’autobiografia dell’ex Primo Ministro britannico Adam Lang, convinto dal suo  suo agente gli assicura che questa sarà l’occasione di spicco per la sua carriera. Il progetto però si rivela strano e inquietante dall’inizio , perché il suo predecessore, storico assistente di Lang, è morto in uno sventurato quanto misterioso incidente, a causa di un manoscritto sulla vita del politico.

La pellicola di Polanski ,tratta dall’omonimo best-seller “Ghostwriter” di Robert Harris,si rivela essere subito molto solida e ottimamente scritturata.Un thriller vero è proprio a sfondo giallo un po di altri tempi,che rispetta i canoni del romanzo, in cui sono la tensione e la suspance a farla da padrona ,ancora di più forse di quella morbosità che è stata una delle caratteristiche che ha caratterizzato il cinema Polanskiano

Voto 7,5

Annunci

Pubblicato 11 aprile 2010 da darkicarus in Movie

Taggato con , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: